Laboratorio di Autoimprenditorialità

mettersi in gioco per mettersi in proprio

Trento
Ottobre - Dicembre 2020
Durata del corso: 16 ore

DESCRIZIONE DEL LABORATORIO

Il laboratorio di Autoimprenditorialità si rivolge principalmente ai partecipanti dei corsi di cucina base e avanzato sebbene non escluda, almeno per alcune parti del corso, la presenza di soggetti esterni comunque interessati ad acquisire strumenti utili per avviare la propria attività autoimprenditoriale nel mondo della ristorazione.

Il modulo, di 16 ore complessive, si struttura in 3 parti:

  1. CO-PROGETTAZIONE DELLE CENE SOCIALI (6 ore): questa parte del laboratorio è unicamente riservata ai partecipanti dei corsi di cucina base/avanzato che verranno coinvolti come cuochi nella preparazione delle MangiaStorie, le cene sociali aperte a tutti ed organizzate dalla Cooperativa Samuele e dall’associazione Il Gioco degli Specchi. Si prevedono 2 incontri da 3 ore ciascuno durante i quali un gruppo di aspiranti cuochi guidato da un facilitatore potrà prendere parte alla fase organizzativa delle cene e dare così il suo contributo per la buona riuscita dell’evento.
  2. AUTOGESTIONE DI ATTIVITÀ CULINARIE (8 ore): questa parte del laboratorio, parte chiave del modulo IMP1, è condotta dallo staff del ristorante African Soul di Merano per fornire strumenti utili all’autogestione di attività culinarie come la conduzione di brevi laboratori di cucina. I partecipanti apprenderanno – da persone che lavorano sul campo della ristorazione – come organizzare, proporre e condurre brevi laboratori di cucina in autonomia. L’idea è di stimolare e motivare i partecipanti (i corsisti del modulo CIB1) nel cimentarsi nella organizzazione di veri e propri laboratori di cucina a pagamento e rivolti a un ristretto numero di persone, da svolgersi in alcuni locali di Trento (es. Cafè de la Paix, The Social Stone, etc.) con il supporto del team organizzativo del progetto CusCus che faciliterà i contatti con le realtà presenti sul territorio. A tal fine, durante il corso verranno affrontati diversi aspetti: la gestione tecnica di un evento di questo tipo, il modo di presentarsi e di proporre la propria attività a realtà del territorio in modo efficace, la gestione di una collaborazione profiqua per stabilire le giuste condizioni economiche, tempistiche realistiche, la suddivisione dei compiti. Oltre all’autogestione dei laboratori di cucina, parte della formazione sarà riservata all’apprendimento delle migliori strategie per affrontare al meglio un test di prova nel mondo della ristorazione. Infine, è previsto un intervento di IBRIS, la focacceria nata nel 2018 nel centro storico di Trento dal sogno di Ibrahim, giovane imprenditore italiano di origini burkinabè che ha creato la sua impresa autonoma.
  3. APERTURA DI UN’ATTIVITÀ DI LAVORO AUTONOMO (2 ore): la parte finale del laboratorio prevede l’approfondimento di questioni tecnico-pratiche legate all’apertura di una partita iva per svolgere un lavoro autonomo. Saranno trattati argomenti concreti del tipo: come si apre una partita iva e quali sono i costi da sostenere? Quali sono le regole per avviare una nuova attività e gli elementi da valutare per capire quando e se conviene mettersi in proprio? Come si redige una fattura? Chi è esonerato dall’emettere una fattura elettronica?

Il corso prevede la partecipazione di massimo 15 partecipanti.

COSA SI IMPARA

Al termine di questo corso saprai come:

  • co-progettare in team
  • pianificare, proporre e condurre laboratori di cucina in autonomia
  • gestire una collaborazione efficace
  • prepararti al meglio per un test di prova
  • aprire una partita iva
  • redigere una fattura

PERCHÈ È UTILE

Per sviluppare capacità organizzative e di collaborazione in team, per essere autonomi nella gestione di eventi culinari.

Gli argomenti specifici saranno disponibili a breve.

    Il corso è riservato ai corsisti del modulo CIB1 (corsi di cucina base e avanzato). Non si esclude tuttavia la presenza di soggetti esterni la cui partecipazione sarà valutata caso per caso.

    Il corso si svolgerà nel periodo ottobre-dicembre 2020 a Trento. La location specifica sarà disponibile a breve.

    CO-PROGETTAZIONE DELLE CENE SOCIALI (6 ore)

    • 1° incontro (3 ore): mercoledì 7 ottobre, 16:00-19:30 (è prevista una pausa di 30 minuti)
    • 2° incontro (3 ore): mercoledì 14 ottobre, 16:00-19:30 (è prevista una pausa di 30 minuti)

    AUTOGESTIONE DI ATTIVITÀ CULINARIE (8 ore)

    Sabato 31 Ottobre 2020, secondo il seguente orario:

    • 9:30 – 13:00 lezione
    • 13:00 – 14:00 pausa pranzo
    • 14:00 – 16:15 lezione
    • 16:15 – 16:30 pausa
    • 16:30 – 18:45 lezione

    APERTURA DI UN’ATTIVITÀ DI LAVORO AUTONOMO (2 ore)

    Incontro previsto nel periodo novembre-dicembre 2020, la data esatta verrà fissata durante lo svolgimento del corso.

    Al termine del corso verrà rilasciato materiale digitale e/o cartaceo.